Diagnostiche per Glaucoma2018-09-20T15:22:14+01:00

Tecnologie diagnostiche per Glaucoma

Strumentazione diagnostica specifica per Glaucoma

Home » Tecnologie » Diagnostiche per Glaucoma

Come spiegato nella sezione dedicata al glaucoma, una diagnosi precocissima è estremamente importante. L’equipe dei collaboratori del Dott. Torlai può eseguire presso il Poliambulatorio Chirurgico Modenese tutte le indagini necessarie, in modo che, già durante la visita oculistica, si possa decidere se confermare o modificare la terapia in atto.

Strumenti e tecniche

  • Perimetro computerizza Humphrey – ZEISS
    esame di riferimento per tutti i pazienti affetti dal glaucoma
  • Perimetria FDT (Frequency Doubling Technology)
    permette una diagnosi precocissima della malattia quando gli altri esami risultano normali o dubbi. È un esame suggerito ai parenti di persone affette da glaucoma, in caso di tono oculare border – line o di cornee sottili, papilla ottica con escavazione dubbia.
  • Pentacam
    mappa pachimetrica e studio dell’ampiezza dell’angolo irido-corneale.
  • Pachimetro a contatto ultrasonico
    per misurare con la massima precisione lo spessore corneale, dato necessario per misurare alltrettando precisamente il tono oculare.
  • Pneumotonometro Nidek e tonometro ad applanazione Haag Streit
    per valutare senza contatto il tono oculare.
  • OCT (Optical Coherence Tomography) Heidelberg
    OCT (Optical Coherence Tomography) Heidelberg
  • HRT (heidelberg Retinal Tomograph)
    registra la morfologia della papilla ottica mediante un’acquisizione computerizzata.
  • GDX (Polarimetria a scansione laser)
    analizza lo spessore e la distribuzione delle fibre nervose retiniche peripupillari.

Chiedi al dottore

Se hai dubbi o domande sulla tecnologia più adeguata per correggere il tuo difetto della vista contatta il dott. Franco Torlai

Scrivi al Dott. Torlai